Dalla pandemia enormi benefici economici per gli uomini più ricchi del mondo

20 Dicembre 2020 | Economia

Dieci tra le persone più ricche del mondo hanno aumentato il loro patrimonio di oltre 400 miliardi di dollari (450 secondo Forbes) dall’inizio della pandemia da coronavirus. In un rapporto correlato, il gruppo di campagna Americans for Tax Fairness ha stimato che la ricchezza collettiva dei 651 miliardari americani sia aumentata di 1,1 miliardi di dollari nello stesso periodo.

Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon, ha visto la sua ricchezza salire da 70 a 185 miliardi di dollari in 9 mesi, il 66%. Tuttavia i suoi guadagni impallidiscono rispetto a quelli di Elon Musk, co-fondatore ed amministratore delegato di Tesla. La fortuna di Musk è aumentata da 25 a 153 miliardi di dollari. Musk, 49 anni, possiede il 20% di Tesla ed è ora la seconda persona più ricca del mondo.

Bernard Arnault, la persona più ricca d’Europa, ha visto il suo patrimonio aumentare da 69 a 148 miliardi di dollari, fino a renderlo la terza persona più ricca del pianeta. Bill Gates, co-fondatore di Microsoft e filantropo, è al quarto posto di questa classifica con una fortuna da 120 miliardi di dollari. Gli altri super-ricchi che hanno aumentato significativamente il loro patrimonio sono Mark Zuckerberg di Facebook, Warren Buffett, Amancio Ortega di Inditex, Larry Page e Sergey Brin di Google.

FOCUS